mail
home
 
Scheda Progetto
 
 

Anagrafica progetto

protocollo 7689/04
Anno 2004
Nome Organismo Università per Stranieri di Siena

Titolo del progetto Un incentivo all’insegnamento e all’apprendimento

dell’italiano L2: il conseguimento di una

certificazione per i livelli iniziali di apprendimento

dell’italiano L2: il conseguimento di una

certificazione per i livelli iniziali di apprendimento
acronimo

Tipologia organismo

Centro di formazione
Impresa
Scuola di lingua
Associazione sindacale
Associazione datoriale
Ente locale
Università ok
Istituto scolastico
Altro  


Indirizzo organismo

via Piazza Carlo Rosselli, 27-28 città Siena nord/centro/sud
cap 53100 regione Toscana  

telefono 1 0577 240111 fax 1 0577 281030
telefono 2 fax 2
telefono 3 sito web www.unistrasi.it
email 1 vedovelli@unistrasi.it email 2 info@unistrasi.it


sintesi italiano

Il progetto parte dai risultati di una di ricerca sviluppata presso l’Università per Stranieri di Siena, dove si analizzano le caratteristiche delle fasi iniziali dell’apprendimento dell’italiano da parte di stranieri, insieme alla possibilità di certificare questi livelli di competenza in base ai parametri del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue del Consiglio d’Europa. Il Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue propone un modello di definizione della competenza in L2 articolato su tre profili principali di apprendente: A (basico), B (indipendente), C (competente). Da questi tre profili base si snodano due livelli per profilo. I sei livelli, che si vengono così a creare, forniscono un sistema/schema di riferimento per definire obiettivi di formazione trasparenti, condivisibili e trasferibili. Il modello di riferimento scalare in sei livelli è ormai divenuto punto di riferimento internazionale anche nel settore della valutazione e certificazione delle competenze linguistico-comunicative. Ma al momento in cui si applica alla valutazione si evidenzia una contraddizione teorica, che rappresenta l’ipotesi centrale, il fulcro su cui poggia la ricerca elaborata dall’Università per Stranieri di Siena: se una certificazione “certifica”, appunto, una competenza linguisticocomunicativa autonoma, utilizzabile per vari motivi anche di studio e lavoro, come si può, e soprattutto, che cosa significa valutare la competenza di un apprendente ai primi stadi dell’apprendimento? Il progetto indaga e analizza il rapporto tra una competenza che non garantisce l’autonomia comunicativa e una competenza che la garantisce e propone risposte valide e concrete, con una attenta analisi scientifica e metodologica.


sintesi inglese

Research carried out at the University for foreigners in Siena, where the features of the initial stages in the learning process of Italian by foreigners together with the opportunity to certify the levels of competence according to the principles of the Common European Framework of Reference of the Council of Europe are analysed, is the main idea of this project. CILS (Certification of the Italian as a foreign language at the University for foreigners of Siena) is the starting point for the certification modules with reference not only to the linguistic competence in Italian as L2 but also to the processes of achievement, correction and assessment of tests.



Lingue UE

Bulgaro Irlandese Rumeno
Ceco Italiano ok Slovacco
Danese Lettone Sloveno
Estone Lituano Spagnolo
Finlandese Maltese Svedese
Francese Olandese Tedesco
Greco Polacco Ungherese
Inglese Portoghese    

Lingue non UE

Cinese Giapponese
Turco Russo
Altro      

Livelli di apprendimento

A1 (Contatto) ok
A2 (Sopravvivenza) ok
B1 (Soglia)
B2 (Progresso)
C1 (Efficacia)
C2 (Padronanza)

Osservazioni


COMPETENZE LINGUISTICHE E INTERCULTURALI:

Comprensione scritta ok
Espressione scritta
Comprensione orale ok
Espressione orale
Capacità relazionali ok
Capacità comunicative ok
Competenze interculturali
Comunicazione non verbale
Altro  

Osservazioni

CONTENUTO LINGUISTICO:

Lingua generale ok
Lingua specialistica professionalizzante/settoriale
Contenuti culturali
Altro  
Osservazioni

METODOLOGIE DIDATTICHE:

CLIL
Formazione a distanza
Formazione a distanza assistita da tutor online
Formazione in aula ok
Formazione mista
Cooperative learning
Altro  

Osservazioni


Tipologia beneficiari

Studenti
Apprendisti/Tirocinanti
Occupati
Disoccupati
Inoccupati
Immigrati ok
Docenti/Formatori
Altro  

Osservazioni Stranieri immigrati in Italia e italiani emigrati all'estero

Settore professionale

Settore 1
Settore 2
Settore 3
Altro  

Osservazioni

Opportunità aggiuntive

Stage in azienda italiana
Stage in azienda estera 
Scambio formativo/educativo - Contesti italiani
Scambio formativo/educativo - Contesti stranieri
Altro  

Osservazioni


Finanziamenti europei e/o nazionali

Programma Leonardo da Vinci
Azione del Programma Leonardo da Vinci
Programma Socrates
Programma Erasmus
Programma Comenius
Programma Grundtvig
Programma Gioventù in Azione
Iniziativa Equal
Fondo Sociale Europeo
Iniziative Locali/Regionali
Finanziamenti privati
Autofinanziamento
Altro  

Osservazioni

ASPETTI INNOVATIVI DEL PROGETTO:

Progettazione
Contenuto
Tecnologie utilizzate ok
Metodologie didattiche
Lingua di apprendimento
Tipologia di utenti
Contesto di apprendimento
Competenze sviluppate
Altro  

Osservazioni

Certificazioni linguistiche

Attestato di partecipazione al corso
Passaporto linguistico Europass
Altro  

Osservazioni


Priorità Europee

Sviluppo di contesti favorevoli all’apprendimento delle lingue (2003)
Sviluppo della consapevolezza dell'importanza di conoscere e utilizzare le lingue straniere (2003)
Incoraggiare apprendimento linguistico degli adulti nell’ottica dell’apprendimento permanente (2004) ok
Apprendimento linguistico degli adulti e sensibilizzazione degli attori locali (2004) ok
Apprendimento integrato di contenuto e lingua (CLIL) (2005)
Formazione iniziale e continua dei formatori di lingua (2006-2007)
Diversificazione dell'offerta linguistica (2006-2007)
Dialogo interculturale (2008-2009)
Competenze Linguistiche e Impresa (2008-2009)
Apprendimento linguistico e integrazione socio-culturale e lavorativa (2010-2011)
Competenze linguistiche per il mercato del lavoro (2010-2011)

Osservazioni

Priorità Nazionali

Miglioramento metodologia e materiali didattici rivolti agli adulti (2008-2009)
Attenzione alla popolazione adulta e agli occupati per la competitività professionale (2008)
Attenzione alla popolazione adulta e agli occupati per l’inserimento, il mantenimento e la progressione nel mercato del lavoro  (2009)
Apprendimento linguistico per inserimento dei giovani nel mercato del lavoro e per la mobilità transnazionale(2010-2011)
Apprendimento linguistico per mantenimento e progressione nel posto di lavoro di adulti ed occupati (2010-2011)
Lingue come competenza chiave per fronteggiare crisi economica e lavorativa  (2011)

Osservazioni


Caratteristiche dei prodotti/materiali didattici

Tipologia
Percorso didattico
Manuale per docenti/formatori
Manuale per discenti
Eserciziario
Glossario
Test di verifica
Materiale autentico ok
Pacchetto multimediale
Altro  
Specifica campo "altro"  
Osservazioni

Supporti
Cartaceo
CD-Rom
DVD/DIVX
Sito web/Portale
Audiovisivi
Altro  
Specifica campo altro  
Osservazioni