mail
home
 
Scheda Progetto
 
 

Anagrafica progetto

protocollo 00/11
Anno 2011
Nome Organismo Università per Stranieri di Siena - Centro FAST e Centro DITALS

Titolo del progetto Progetto per la formazione dei docenti albanesi d'Italiano del Programma Illiria
acronimo

Tipologia organismo

Centro di formazione
Impresa
Scuola di lingua
Associazione sindacale
Associazione datoriale
Ente locale
Università ok
Istituto scolastico
Altro  


Indirizzo organismo

via Piazza Carlo Rosselli, 27/28 città Siena nord/centro/sud
cap 53100 regione Toscana  

telefono 1 0577 240249 fax 1 0577 281030
telefono 2 fax 2
telefono 3 sito web www.unistrasi.it
email 1 fast@unistrasi.it email 2


sintesi italiano

Il progetto si rivolge al personale docente di italiano L2 che opera in scuole albanesi di diverso ordine e grado e mira al miglioramento della qualità dell’insegnamento dell’italiano come lingua seconda in Albania al fine di promuoverne la diffusione e rafforzarne la presenza nei curricoli scolastici. Articolato in tre annualità, il progetto consegue il proprio obiettivo attraverso: - la diffusione delle linee guida in materia di apprendimento e insegnamento linguistico proposte dal Consiglio d’Europa e dell’utilizzo di importanti strumenti di formazione e valutazione (Portfolio europeo delle lingue); - la formazione continua e certificata dei docenti di lingua italiana in servizio nei diversi ordini scolastici; - la creazione di Poli Didattici per la raccolta e condivisione di risorse per l’insegnamento dell’italiano e i contatti con le istituzioni preposte alle diffusione di questa lingua sul territorio albanese. Le attività di formazione rivolte ai docenti delle scuole albanesi di ogni ordine e grado si centrano sul Quadro Comune Europeo di riferimento (QCER) e sono erogate in formato blended in modo da promuovere una sinergia tra le attività in aula e le potenzialità di Internet, abbattendo i vincoli spazio temporali che ostacolano l’aggiornamento di docenti dislocati sul territorio albanese e, al contempo, dando continuità all’azione formativa. Lo sviluppo Grazie alla compresenza di diverse metodologie (attività in presenza, attività online, laboratori e tirocini) il progetto riesce a trattare aspetti teorici e pratici della formazione. Nella prima annualità al seminario in presenza, che si è focalizzato sulla progettazione curricolare e sui modelli per l’attuazione dell’azione didattica, sono seguiti un percorso di formazione a distanza per la preparazione alla Certificazione DITALS (Competenza in Didattica dell’Italiano a Stranieri), rivolto ai referenti dei Poli Didattici e un percorso formativo a distanza finalizzato allo sviluppo della capacità di analizzare e integrare materiali didattici di italiano per stranieri in modo da poter creare percorsi di apprendimento conformi alle esigenze del concreto pubblico al quale il docente si rivolge. La seconda annualità ha previsto un seminario in presenza sugli strumenti di valutazione sommativa e formativa della competenza linguistico-comunicativa in L2 e un modulo online che ha approfondito gli aspetti relativi alla creazione di materiale didattico per specifici profili di apprendenti e all’elaborazione di strumenti di verifica. La terza annualità approfondirà le strategie connesse alla gestione dell’interazione insegnante-studenti, focalizzando l’attenzione sul ruolo svolto dal docente come partecipante alla situazione comunicativa di classe. Al termine del percorso formativo è previsto l’esame di Certificazione DITALS, rilasciata dall’Università per Stranieri di Siena. Durante la formazione in presenza si sono alternate lezioni frontali ad attività laboratoriali. Queste ultime, strettamente interconnesse con i contenuti teorici affrontati durante le lezioni, sono state differenziate per gruppi destinatari a seconda degli ordini di scuola all’interno dei quali operavano i docenti, al fine di realizzare attività maggiormente mirate ai corsisti. Sia le attività dei laboratori, sia le attività online, sempre svolte sotto la guida di un tutor, prevedono la collaborazione dell’intera comunità di apprendimento, coerentemente con le indicazioni del cooperative learning. La ricaduta Al termine delle tre annualità ci si attende che il progetto consegua questi risultati, che rappresentano obiettivi in parte già raggiunti. - sviluppo delle competenze professionali dei docenti di italiano e sostegno dei nuovi profili di operatori, con particolare riferimento ai processi di valutazione delle competenze linguistico-comunicative e all’uso delle nuove tecnologie didattiche per le lingue straniere; - creazione di Poli didattici disseminati nel territorio albanese che rappresentino delle buone pratiche e contribuiscano alla formazione continua dei docenti albanesi; - elaborazione di Portfolii in lingua italiana per gruppi di apprendenti di età diversa che saranno sottoposti per la validazione al Comitato Europeo di Validazione dei PEL e utilizzati presso le scuole albanesi; - possibilità da parte dei docenti di conseguire la certificazione DITALS (Didattica dell’Italiano come Lingua Straniera) di I o II livello; - consolidamento dei rapporti tra Italia e Albania mediante il sostegno della diffusione della lingua italiana tramite una migliore qualificazione professionale dei docenti che operano presso le scuole locali. Il progetto prevede ogni anno la pubblicazione degli atti del seminario di formazione svolto in presenza. La distribuzione gratuita degli atti all’interno delle sedi albanesi e italiane che ne fanno richiesta, contribuisce ulteriormente alla diffusione e alla condivisione dei risultati conseguiti dal progetto. La continuità nel tempo del lavoro realizzato dal progetto è garantita e sostenuta dall’attività dei Poli Didattici che funzioneranno come punti di riferimento per le risorse relative l’insegnamento della lingua italiana e la formazione permanente dei docenti.


sintesi inglese

The project is aimed at Albanian teachers of Italian L2 working in schools of different types and levels and aims at improving the quality of teaching of italian as a second language in Albania in order to promote it and reinforce its presence in school curricula. The project, that lasts 3 years, achieves its objective through: - dissemination of guidelines on teaching and learning foreign languages proposed by the Council of Europe and the use of important tools for training and evaluation (European Language Portfolio); - long life learning and certification of teachers of Italian engaged in different educational level; - the establishment of academic centres for the collection and sharing of teaching resources and contacts with the institutions responsible for the spread of Italian language in Albania. The training activities for teachers focus on the Common European Framework of Reference (CEFR) and are provided in a blended format in order to promote a synergy between the face to face and online learning. Reducing space and time constraints, that usually represent an obstacle in attending 'refresher courses for teachers spread all over the Albania, the blended format allows also continuity to the formative process. Thanks to the presence of different methodologies (presence activities, online activities, workshops and internships), the project expores to theoretical and practical aspects of training. In the first year during the presence seminar, which focused on curriculum design and implementation of models for teaching, have followed a path of distance learning in preparation for DITALS Certification (Competence in Teaching Italian to Foreigners), addressed to the contacts of the academic centers, and on line modules aimed at developing the ability to analyze and integrate language teaching materials in order to create learning paths that meet the learners’ needs. The second year of the project included: - a seminar on summative and formative assessment; - an online module focused on the creation of educational materials for specific profiles of learners and the development of assessment tools. The third year, will examine the management of teacher-students interaction, focusing on the role played by the teacher as a participant in classroom communication. At the end of the course the DITALS Certification exam is scheduled . During training there were alternating lectures and laboratory activities. The latters, closely interconnected with the theoretical contents covered during the lessons, were differentiated by target groups depending on the types of schools in which teachers worked, in order to create activities more targeted at students. Both laboratory activities, and online activities, always carried out under the guidance of a mentor, provide the cooperation of the entire learning community, in line with the indications of cooperative learning. At the end of the three annuities is expected that the project will achieves these results, which represent objectives partially already achieved. - development of professional competence of teachers of Italian and support of new profiles of operators, with particular reference to the assessment processes of linguistic-communicative skills and use of new technologies for teaching foreign languages; - creation of academic centers scattered throughout the territory of Albania to represent best practice and contribute to the training of Albanians teachers; - processing of portfolio in the Italian language for learners of different age groups that will be submitted for validation to the European Committee for Validation of PEL and used in Albanian schools - chance by teachers to achieve DITALS (Teaching Italian as a Foreign Language) Level I or Level II; - consolidation of relations between Italy and Albania by supporting the diffusion of Italian language through better professional qualifications of teachers who work in local schools. The project includes the annual publication of the proceedings of the seminar training conducted in the presence. The free distribution of documents within the Albanian and Italian offices at their request, further contributes to the dissemination and sharing of results achieved by the project. The long-term continuity of the work done by the project is guaranteed and supported by the activity of academic centers which will act as reference points for the resources for the teaching of Italian language and the training of teachers.



Lingue UE

Bulgaro Irlandese Rumeno
Ceco Italiano ok Slovacco
Danese Lettone Sloveno
Estone Lituano Spagnolo
Finlandese Maltese Svedese
Francese Olandese Tedesco
Greco Polacco Ungherese
Inglese Portoghese    

Lingue non UE

Cinese Giapponese
Turco Russo
Altro      

Livelli di apprendimento

A1 (Contatto) ok
A2 (Sopravvivenza) ok
B1 (Soglia) ok
B2 (Progresso) ok
C1 (Efficacia)
C2 (Padronanza)

Osservazioni


COMPETENZE LINGUISTICHE E INTERCULTURALI:

Comprensione scritta ok
Espressione scritta ok
Comprensione orale ok
Espressione orale ok
Capacità relazionali
Capacità comunicative ok
Competenze interculturali
Comunicazione non verbale
Altro  

Osservazioni

CONTENUTO LINGUISTICO:

Lingua generale
Lingua specialistica professionalizzante/settoriale ok
Contenuti culturali
Altro  
Osservazioni I contenuti sono finalizzati alla formazione dei docenti di italiano L2

METODOLOGIE DIDATTICHE:

CLIL
Formazione a distanza ok
Formazione a distanza assistita da tutor online
Formazione in aula ok
Formazione mista ok
Cooperative learning
Altro  

Osservazioni


Tipologia beneficiari

Studenti
Apprendisti/Tirocinanti
Occupati
Disoccupati
Inoccupati
Immigrati
Docenti/Formatori ok
Altro  

Osservazioni docente di italiano L2 che opera in scuole albanesi

Settore professionale

Settore 1
Settore 2
Settore 3
Altro  

Osservazioni

Opportunità aggiuntive

Stage in azienda italiana
Stage in azienda estera 
Scambio formativo/educativo - Contesti italiani
Scambio formativo/educativo - Contesti stranieri
Altro  

Osservazioni Il soggiorno studio si rivole ai tutor che operano come coordinatori dei docenti albanesi. Viene svolto presso il Centro Linguistico dell'Università per Stranieri di Siena


Finanziamenti europei e/o nazionali

Programma Leonardo da Vinci
Azione del Programma Leonardo da Vinci
Programma Socrates
Programma Erasmus
Programma Comenius
Programma Grundtvig
Programma Gioventù in Azione
Iniziativa Equal
Fondo Sociale Europeo
Iniziative Locali/Regionali
Finanziamenti privati
Autofinanziamento
Altro  

Osservazioni

ASPETTI INNOVATIVI DEL PROGETTO:

Progettazione
Contenuto
Tecnologie utilizzate
Metodologie didattiche ok
Lingua di apprendimento
Tipologia di utenti ok
Contesto di apprendimento
Competenze sviluppate
Altro  

Osservazioni

Certificazioni linguistiche

Attestato di partecipazione al corso
Passaporto linguistico Europass
Altro  

Osservazioni


Priorità Europee

Sviluppo di contesti favorevoli all’apprendimento delle lingue (2003)
Sviluppo della consapevolezza dell'importanza di conoscere e utilizzare le lingue straniere (2003)
Incoraggiare apprendimento linguistico degli adulti nell’ottica dell’apprendimento permanente (2004)
Apprendimento linguistico degli adulti e sensibilizzazione degli attori locali (2004)
Apprendimento integrato di contenuto e lingua (CLIL) (2005)
Formazione iniziale e continua dei formatori di lingua (2006-2007)
Diversificazione dell'offerta linguistica (2006-2007)
Dialogo interculturale (2008-2009)
Competenze Linguistiche e Impresa (2008-2009)
Apprendimento linguistico e integrazione socio-culturale e lavorativa (2010-2011)
Competenze linguistiche per il mercato del lavoro (2010-2011) ok

Osservazioni

Priorità Nazionali

Miglioramento metodologia e materiali didattici rivolti agli adulti (2008-2009)
Attenzione alla popolazione adulta e agli occupati per la competitività professionale (2008)
Attenzione alla popolazione adulta e agli occupati per l’inserimento, il mantenimento e la progressione nel mercato del lavoro  (2009)
Apprendimento linguistico per inserimento dei giovani nel mercato del lavoro e per la mobilità transnazionale(2010-2011)
Apprendimento linguistico per mantenimento e progressione nel posto di lavoro di adulti ed occupati (2010-2011) ok
Lingue come competenza chiave per fronteggiare crisi economica e lavorativa  (2011)

Osservazioni


Caratteristiche dei prodotti/materiali didattici

Tipologia
Percorso didattico ok
Manuale per docenti/formatori
Manuale per discenti
Eserciziario
Glossario
Test di verifica
Materiale autentico
Pacchetto multimediale
Altro  
Specifica campo "altro"  
Osservazioni il percorso formativo viene erogato a distanza

Supporti
Cartaceo ok
CD-Rom
DVD/DIVX
Sito web/Portale ok
Audiovisivi
Altro  
Specifica campo altro  
Osservazioni