mail
home
 
Scheda Progetto
 
 

Anagrafica progetto

protocollo 04/09
Anno 2009
Nome Organismo Università per Stranieri di Siena - Centro FAST

Titolo del progetto Lingua italiana e comunicazione bancaria
acronimo --

Tipologia organismo

Centro di formazione
Impresa
Scuola di lingua
Associazione sindacale
Associazione datoriale
Ente locale
Università ok
Istituto scolastico
Altro  


Indirizzo organismo

via Via Carlo Rosselli, 27-28 città Siena nord/centro/sud
cap 53100 regione Toscana  

telefono 1 0577 240124 fax 1 0577 281030
telefono 2 0577 240245 fax 2
telefono 3 sito web www.unistrasi.it
email 1 fast@unistrasi.it email 2


sintesi italiano

La globalizzazione dei mercati, l’intensificarsi degli scambi economici con giovani Paesi membri della Comunità europea e la riduzione delle frontiere nel settore occupazionale, hanno incrementato la domanda di insegnamento linguistico per scopi specifici anche per lingue come l’italiano, la cui fortuna internazionale non è tradizionalmente connessa a motivazioni di natura strumentale. Il progetto Lingua italiana e comunicazione bancaria costituisce una risposta a tale domanda. Lo scopo del progetto è la realizzazione di percorsi di apprendimento in grado di elevare il livello di competenza linguistica di parlanti non nativi di italiano (di livello A2-B1 del QCER), in modo che possano interagire linguisticamente con colleghi italiani nell’espletamento delle proprie attività lavorative. Il progetto, rivolto a 545 operatori in maggioranza di lingua madre romena, impiegati presso le sedi estere del gruppo bancario italiano UniCredit, comprende due percorsi didattici implementati su una piattaforma per l’e-learning. Il primo, Aula web-Italiano comune, è composto tra 3 moduli didattici (12 unità di apprendimento), il cui scopo è lo sviluppo delle abilità linguistiche di comprensione e produzione scritta e orale, che consentano di interagire nell’ambito del dominio privato di comunicazione e l’attivazione dell’interesse verso la lingua e la cultura italiana. Al termine di questo percorso viene raggiunto un livello A2 di competenza, che consente l’accesso al livello successivo, Aula web- Italiano bancario, composto di un solo modulo (10 unità di apprendimento), centrato sulla comunicazione nel dominio professionale. Lo scopo di questo secondo percorso è di sviluppare gli aspetti della competenza linguistico-comunicativa che consentano l’interazione in ambito bancario e in particolare permettano scambi comunicativi tra colleghi. Nel corso della progettazione e dello sviluppo del percorso di apprendimento, particolare attenzione è stata riservata alla combinazione e all’armonizzazione dei materiali didattici creati con le risorse di rete e con principi di apprendimento collaborativo al fine di realizzare itinerari in grado di conseguire obiettivi specifici, conformi ai bisogni comunicativi degli apprendenti e attraverso procedure motivanti e flessibili. Entrambi i percorsi si basano su l’impiego di unità didattiche, implementate in ambienti di apprendimento virtuali. Ogni unità ruota intorno a più input testuali di genere diverso, dialoghi, testi scritti e orali, sulla base dei quali sono proposte attività didattiche che sviluppano differenti abilità linguistiche, partendo da compiti più guidati a compiti più liberi che richiedono l’integrazione di più conoscenze e competenze. In ogni unità gli studenti sono chiamati a svolgere una parte del percorso previsto individualmente e a lavorare in classi e gruppi virtuali, dietro la guida di un docente/tutor. L’impiego di materiali didattici multimediali, esplicitamente realizzati per la costruzione del percorso e implementati sulla piattaforma, è integrato dal ricorso a risorse di rete come dizionari, coniugatori di verbi, spiegazioni e approfondimenti linguistici, documenti inerenti aspetti culturali. Tali risorse consentono la creazione di itinerari individuali di apprendimento fruibili autonomamente dallo studente. La modalità e-learning di erogazione dei corsi, oltre a offrire i vantaggi connessi all’utilizzazione di Internet (accessibilità e mantenibilità dei materiali didattici, possibilità di comunicazione sincrona e asincrona tra gli attori del processo di apprendimento/insegnamento) riducendo i vincoli spaziali e temporali propri della formazione in presenza, permette una maggiore conciliazione degli impegni formativi con quelli lavorativi, in particolare quando viene coinvolta una buona parte dello staff di un’unità di lavoro, come in questo caso. Il monitoraggio dell’incidenza sulle pratiche lavorative delle competenze linguistico-comunicative sviluppate attraverso i percorsi didattici costituisce la fase finale del progetto. La valutazione è realizzata mediante la somministrazione on line di questionari rivolti agli studenti e agli stakeholders del progetto ed elaborati secondo linee guida condivise in ambito europeo sulla valutazione della formazione in modalità e-learning (cfr. European Foundation for Quality in eLearning). Grazie alla raccolta e l’analisi dei risultati emersi dai questionari è possibile adottare, se necessari, eventuali aggiustamenti nelle successive erogazioni dei corsi e valutare le ricadute del progetto in ambito lavorativo.


sintesi inglese

Second languages such as Italian, the international success of which is not traditionally linked to pragmatic motivation, have gained new interest thanks to the global economy, increasing economical exchanges with new European Community partners and the abolition of national borders within job markets. The project Italian language and banking communication represents an answer to the demand of learning Italian for special purposes within this context. The aim of the project is to develop learning path that can enhance the linguistic and communicative competence of non-native speaker bank staff (with a A2-B1 linguistic competence level), in order to allow them to master on-the-job communication with Italian colleagues. The project is addressed to 545 Romanian mother tongue employees, who work for an Italian banking group. The learning path is organized in two steps, implemented on a learning platform: Aula web-Italiano comune and Aula web- Italiano bancario. The first one is composed of 3 learning modules (12 learning units), that aim to develop several language skills, listening, reading, writing and speaking abilities, concerning the personal domain, and to arouse interest in Italian language and culture. At the end on this step students reach A2 level of communicative competence and they can undertake the second step, which is composed of 1 learning module (10 learning units), concerning professional domain. The aim of Aula web- Italiano bancario is to enhance the linguistic and communicative competence, related to Italian financial and banking language, especially the on-the-job spoken variety. During the project planning and development, the emphasis was put on how to combine and harmonize instructional materials, web resources and cooperative learning principles in order to produce learning paths targeting a specific variety of language and meeting learners' language and communicative needs. For both steps the fundamental instructional materials were learning units, implemented on a virtual learning environment. Each unit is based on several different textual inputs: dialogues, oral and written texts. Starting from these textual inputs, a learning path is created that follows the usual interweaving of linguistic abilities and competences: from a guided L2 towards the creative and free use of the language. The learning unit is composed of: - pre-reading or pre-listening activities, which stimulate the students’ expectancy grammar and help them in the comprehension tasks; - activities related to listening o reading tasks; - activities based on analyzing pragmatic aspects grammatical points, textual structures (routines, connectors ect.), lexical items that were the target of the unit; - activities which guide students towards language linguistic reflection; - activities which require to use pragmatic, linguistic and textual aspects, target of the unit, in meaningful contexts. In each unit students are asked to go through the materials, to participate in a virtual class and to work in group to activities under the guidance of a tutor. The final stage on the project is target towards monitoring the incidence of the acquired communicative skills on the working performance. The assessment is realized through questionnaires, which are elaborated according to quality criteria of the European Foundation for Quality in eLearning, to administer to students and to other project stakeholders. The questionnaire results give information about the learning-teaching process and about its outcome on the working environment.



Lingue UE

Bulgaro Irlandese Rumeno
Ceco Italiano ok Slovacco
Danese Lettone Sloveno
Estone Lituano Spagnolo
Finlandese Maltese Svedese
Francese Olandese Tedesco
Greco Polacco Ungherese
Inglese Portoghese    

Lingue non UE

Cinese Giapponese
Turco Russo
Altro      

Livelli di apprendimento

A1 (Contatto)
A2 (Sopravvivenza) ok
B1 (Soglia) ok
B2 (Progresso)
C1 (Efficacia)
C2 (Padronanza)

Osservazioni


COMPETENZE LINGUISTICHE E INTERCULTURALI:

Comprensione scritta ok
Espressione scritta ok
Comprensione orale ok
Espressione orale ok
Capacità relazionali ok
Capacità comunicative ok
Competenze interculturali ok
Comunicazione non verbale
Altro  

Osservazioni

CONTENUTO LINGUISTICO:

Lingua generale ok
Lingua specialistica professionalizzante/settoriale ok
Contenuti culturali ok
Altro  
Osservazioni

METODOLOGIE DIDATTICHE:

CLIL
Formazione a distanza ok
Formazione a distanza assistita da tutor online
Formazione in aula
Formazione mista
Cooperative learning
Altro  

Osservazioni


Tipologia beneficiari

Studenti
Apprendisti/Tirocinanti
Occupati ok
Disoccupati
Inoccupati
Immigrati
Docenti/Formatori
Altro  

Osservazioni 545 operatori in maggioranza di lingua madre romena, impiegati presso le sede estere del gruppo bancario italiano Unicredit

Settore professionale

Settore 1
Settore 2
Settore 3
Altro  

Osservazioni

Opportunità aggiuntive

Stage in azienda italiana
Stage in azienda estera 
Scambio formativo/educativo - Contesti italiani
Scambio formativo/educativo - Contesti stranieri
Altro  

Osservazioni Non previste


Finanziamenti europei e/o nazionali

Programma Leonardo da Vinci
Azione del Programma Leonardo da Vinci
Programma Socrates
Programma Erasmus
Programma Comenius
Programma Grundtvig
Programma Gioventù in Azione
Iniziativa Equal
Fondo Sociale Europeo
Iniziative Locali/Regionali
Finanziamenti privati ok
Autofinanziamento ok
Altro  

Osservazioni UniCreditGroup

ASPETTI INNOVATIVI DEL PROGETTO:

Progettazione
Contenuto ok
Tecnologie utilizzate
Metodologie didattiche
Lingua di apprendimento
Tipologia di utenti
Contesto di apprendimento ok
Competenze sviluppate
Altro  

Osservazioni Adattabilità del percorso diodattico a diversi contesti

Certificazioni linguistiche

Attestato di partecipazione al corso
Passaporto linguistico Europass
Altro  

Osservazioni non previste


Priorità Europee

Sviluppo di contesti favorevoli all’apprendimento delle lingue (2003)
Sviluppo della consapevolezza dell'importanza di conoscere e utilizzare le lingue straniere (2003)
Incoraggiare apprendimento linguistico degli adulti nell’ottica dell’apprendimento permanente (2004)
Apprendimento linguistico degli adulti e sensibilizzazione degli attori locali (2004)
Apprendimento integrato di contenuto e lingua (CLIL) (2005)
Formazione iniziale e continua dei formatori di lingua (2006-2007)
Diversificazione dell'offerta linguistica (2006-2007)
Dialogo interculturale (2008-2009) ok
Competenze Linguistiche e Impresa (2008-2009)
Apprendimento linguistico e integrazione socio-culturale e lavorativa (2010-2011)
Competenze linguistiche per il mercato del lavoro (2010-2011)

Osservazioni

Priorità Nazionali

Miglioramento metodologia e materiali didattici rivolti agli adulti (2008-2009)
Attenzione alla popolazione adulta e agli occupati per la competitività professionale (2008)
Attenzione alla popolazione adulta e agli occupati per l’inserimento, il mantenimento e la progressione nel mercato del lavoro  (2009) ok
Apprendimento linguistico per inserimento dei giovani nel mercato del lavoro e per la mobilità transnazionale(2010-2011)
Apprendimento linguistico per mantenimento e progressione nel posto di lavoro di adulti ed occupati (2010-2011)
Lingue come competenza chiave per fronteggiare crisi economica e lavorativa  (2011)

Osservazioni


Caratteristiche dei prodotti/materiali didattici

Tipologia
Percorso didattico ok
Manuale per docenti/formatori
Manuale per discenti
Eserciziario
Glossario
Test di verifica ok
Materiale autentico ok
Pacchetto multimediale
Altro  
Specifica campo "altro"  
Osservazioni Percorsi di apprendimento realizzati in ambienti virtuali allestiti attraverso il learning Content Management System "A-tutor"

Supporti
Cartaceo
CD-Rom
DVD/DIVX
Sito web/Portale ok
Audiovisivi
Altro  
Specifica campo altro  
Osservazioni