mail
home
 
Scheda Progetto
 
 

Anagrafica progetto

protocollo 13/09
Anno 2009
Nome Organismo Associazione Rondine Cittadella della Pace

Titolo del progetto Corso di lingua italiana
acronimo

Tipologia organismo

Centro di formazione
Impresa
Scuola di lingua
Associazione sindacale
Associazione datoriale
Ente locale
Università
Istituto scolastico
Altro  


Indirizzo organismo

via Località Rondine,1 città Arezzo nord/centro/sud
cap 52100 regione Toscana  

telefono 1 0575 364460 fax 1 0575 353565
telefono 2 fax 2
telefono 3 sito web www.rondine.org
email 1 info@rondine.org email 2


sintesi italiano

Il Corso di lingua italiana, promosso da Rondine Cittadella della Pace, associazione onlus che da più di 10 anni svolge un ruolo attivo nella promozione della cultura del dialogo e della pace tramite l’esperienza concreta dello Studentato Internazionale (qui convivono e studiano studenti provenienti da paesi in conflitto), è un corso che si svolge ogni anno a Rondine dal 2006. L’obiettivo del corso di lingua è fornire agli studenti partecipanti (una trentina) una preparazione di livello B1 con una particolare attenzione all’area del parlare, dell’ascoltare, del leggere e dello scrivere. La peculiarità del progetto, ed il suo carattere innovativo, risiede proprio nei suoi destinatari, ovvero studenti dai 18 ai 35 anni provenienti da una molteplicità di contesti, culture e religioni differenti. Essi provengono infatti da aree in conflitto come il Medio Oriente, il Caucaso, i Balcani, l’Africa, ma anche da India, Grecia, Romania, in rappresentanza di credi e religioni differenti (cattolica, musulmana, ebrea, ortodossa). In questo modo gli studenti, oltre ad apprendere la lingua italiana, imparano a conoscere ed apprezzare la cultura dell’altro e del “diverso”. Al termine del corso, alcuni studenti si iscrivono a corsi di laurea o master, altri si inseriscono nel mondo lavorativo (anche attraverso stage), in particolare nel settore commerciale e turistico. Durante il corso, della durata di tre mesi (luglio-settembre), gli studenti vengono messi fin da subito a contatto con la lingua target attraverso la presentazione di testi orali e scritti. La struttura e le regole del sistema linguistico vengono così scoperte dai discenti che riflettono e poi verificano la comprensione attraverso la collaborazione e la partecipazione attiva alla costruzione di una conoscenza collettiva. I progressi nella propria capacità di comprendere e produrre lingua scritta e parlata vengono quindi periodicamente autovalutati e poi discussi con i docenti. I corsisti possono poi usufruire di attività individuali e di gruppo come giochi di ruolo, proiezioni, attività didattiche multimediali, seminari di cultura, conversazioni in lingua italiana con volontari madrelingua dell’Associazione Rondine, momenti ricreativi come gite, escursioni e cacce al tesoro per la città. Come strumentazione vengono utilizzati: lettore CD per l’ascolto di programmi radio, canzoni e interviste, proiettore per la visione di documentari e film, immagini per sviluppare le abilità di produzione scritta e orale, materiali creati ad hoc dagli insegnanti (esercizi, riepiloghi, presentazioni ed analisi di strutture morfosintattiche). Autonomamente gli studenti hanno inoltre visitato molti siti web contenenti esercizi per migliorare la lingua, dizionari interattivi, brani sonori, il tutto nell’ottica dell’autoapprendimento e del rispetto dei diversi stili cognitivi. Al fine di verificare l’apprendimento della lingua, sono state infine somministrati tre esami nei mesi di luglio, agosto e settembre.


sintesi inglese

Italian language course, promoted by Rondine Cittadella della Pace, non profit association which has an active role from more than ten years promoting dialogue and peace through the International Hall of Residence’s concrete experience (in which students coming from countries in conflict live and study together), takes place every year in Rondine since 2006. The language course’s goal is to give students (approx thirty) a B1 level preparation, with particular attention on speaking, listening, reading and writing skills. The main aspect of the project, and its innovative element, consists in the people it is aimed at: students between eighteen-years-old and thirty-five-years-old coming from many different environments, cultures and religions. Not only do they come from geographical areas in conflict such as Middle East, Caucasus, Balkans, Africa but also they come from India, Greece, and Romania in representation of different creeds and religions (catholic, Muslim, Jewish, orthodox). In this way not only do they learn the Italian language, but also they learn to know and appreciate the culture of “diversity. At the end of the class, some of the students enter in masters or post-degree classes, others start working (by internships too), especially in trade and tourism sectors. During the courses, lasting for three months (from July to September), students are in touch with target vocabulary through written and spoken text presentations. Linguistic system’s structures and rules are found out by learners who think about them and check their comprehension by cooperation and active participation in the creation of a common knowledge. Progresses in their own skills in the comprehension and production of written and spoken language are periodically self-tested and discussed with the teachers. Students also do individual and team activities such as role plays, multimedia scholar activities, projections, and cultural events, Italian language conversations with Association Rondine’s native speaker volunteers, relaxing moments such as excursions, tours, and treasure hunts around the town… Accessories are: CD players for listening to radio programs, songs, and interviews, projectors to see documentaries and films, images to develop speaking and writing skills, materials made by the teachers (exercises, recaps, grammar and spelling analysis). Autonomously, students have visited many web sites containing exercises to improve language knowledge, interactive dictionaries, sound texts, all about self-learning and respect for different knowledge styles. Three exams have been established, to test language learning, in July, August and September.



Lingue UE

Bulgaro Irlandese Rumeno
Ceco Italiano ok Slovacco
Danese Lettone Sloveno
Estone Lituano Spagnolo
Finlandese Maltese Svedese
Francese Olandese Tedesco
Greco Polacco Ungherese
Inglese Portoghese    

Lingue non UE

Cinese Giapponese
Turco Russo
Altro      

Livelli di apprendimento

A1 (Contatto)
A2 (Sopravvivenza)
B1 (Soglia)
B2 (Progresso)
C1 (Efficacia)
C2 (Padronanza)

Osservazioni


COMPETENZE LINGUISTICHE E INTERCULTURALI:

Comprensione scritta
Espressione scritta
Comprensione orale
Espressione orale
Capacità relazionali
Capacità comunicative
Competenze interculturali
Comunicazione non verbale
Altro  

Osservazioni

CONTENUTO LINGUISTICO:

Lingua generale
Lingua specialistica professionalizzante/settoriale
Contenuti culturali
Altro  
Osservazioni

METODOLOGIE DIDATTICHE:

CLIL
Formazione a distanza
Formazione a distanza assistita da tutor online
Formazione in aula
Formazione mista
Cooperative learning
Altro  

Osservazioni


Tipologia beneficiari

Studenti
Apprendisti/Tirocinanti
Occupati
Disoccupati
Inoccupati
Immigrati
Docenti/Formatori
Altro  

Osservazioni

Settore professionale

Settore 1
Settore 2
Settore 3
Altro  

Osservazioni

Opportunità aggiuntive

Stage in azienda italiana
Stage in azienda estera 
Scambio formativo/educativo - Contesti italiani
Scambio formativo/educativo - Contesti stranieri
Altro  

Osservazioni


Finanziamenti europei e/o nazionali

Programma Leonardo da Vinci
Azione del Programma Leonardo da Vinci
Programma Socrates
Programma Erasmus
Programma Comenius
Programma Grundtvig
Programma Gioventù in Azione
Iniziativa Equal
Fondo Sociale Europeo
Iniziative Locali/Regionali
Finanziamenti privati
Autofinanziamento
Altro  

Osservazioni

ASPETTI INNOVATIVI DEL PROGETTO:

Progettazione
Contenuto
Tecnologie utilizzate
Metodologie didattiche
Lingua di apprendimento
Tipologia di utenti
Contesto di apprendimento
Competenze sviluppate
Altro  

Osservazioni

Certificazioni linguistiche

Attestato di partecipazione al corso
Passaporto linguistico Europass
Altro  

Osservazioni


Priorità Europee

Sviluppo di contesti favorevoli all’apprendimento delle lingue (2003)
Sviluppo della consapevolezza dell'importanza di conoscere e utilizzare le lingue straniere (2003)
Incoraggiare apprendimento linguistico degli adulti nell’ottica dell’apprendimento permanente (2004)
Apprendimento linguistico degli adulti e sensibilizzazione degli attori locali (2004)
Apprendimento integrato di contenuto e lingua (CLIL) (2005)
Formazione iniziale e continua dei formatori di lingua (2006-2007)
Diversificazione dell'offerta linguistica (2006-2007)
Dialogo interculturale (2008-2009)
Competenze Linguistiche e Impresa (2008-2009)
Apprendimento linguistico e integrazione socio-culturale e lavorativa (2010-2011)
Competenze linguistiche per il mercato del lavoro (2010-2011)

Osservazioni

Priorità Nazionali

Miglioramento metodologia e materiali didattici rivolti agli adulti (2008-2009)
Attenzione alla popolazione adulta e agli occupati per la competitività professionale (2008)
Attenzione alla popolazione adulta e agli occupati per l’inserimento, il mantenimento e la progressione nel mercato del lavoro  (2009)
Apprendimento linguistico per inserimento dei giovani nel mercato del lavoro e per la mobilità transnazionale(2010-2011)
Apprendimento linguistico per mantenimento e progressione nel posto di lavoro di adulti ed occupati (2010-2011)
Lingue come competenza chiave per fronteggiare crisi economica e lavorativa  (2011)

Osservazioni


Caratteristiche dei prodotti/materiali didattici

Tipologia
Percorso didattico
Manuale per docenti/formatori
Manuale per discenti
Eserciziario
Glossario
Test di verifica
Materiale autentico
Pacchetto multimediale
Altro  
Specifica campo "altro"  
Osservazioni

Supporti
Cartaceo
CD-Rom
DVD/DIVX
Sito web/Portale
Audiovisivi
Altro  
Specifica campo altro  
Osservazioni