mail
home
 
Scheda Progetto
 
 

Anagrafica progetto

protocollo 42/10
Anno 2010
Nome Organismo Università della Calabria

Titolo del progetto Il progetto “Comunicare in contesti multilinguistici” incontra le imprese. La conoscenza e lo sviluppo di abilità accademiche e professionali per la mobilità degli studenti, laureandi e lavoratori
acronimo CMC_E

Tipologia organismo

Centro di formazione
Impresa
Scuola di lingua
Associazione sindacale
Associazione datoriale
Ente locale
Università ok
Istituto scolastico
Altro  


Indirizzo organismo

via Via Pietro Bucci, città Arcavacata di Rende (CS) nord/centro/sud
cap 87036 regione Calabria  

telefono 1 0984-492239 / 3921 fax 1 0984-493961
telefono 2 fax 2
telefono 3 sito web http://www.unical.it - www.cmceproject.it
email 1 c.argondizzo@unical.it email 2 lio@unical.it


sintesi italiano

Il multilinguismo è un aspetto chiave dell’Europa attuale e i vantaggi che provengono dalla conoscenza delle lingue straniere sono inconfutabili: le competenze linguistiche non solo facilitano lo studio, i viaggi e il lavoro in giro per il mondo, permettendo l’integrazione e la comunicazione interculturale, ma sono anche una risorsa preziosa per l’incontro tra la nuova economia e le sfide professionali dell’Unione Europea. Il progetto CMC_E è nato da questa considerazione e dalla consapevolezza di appartenere all’Europa. La finalità del CMC_E è creare contenuti linguistici innovativi al fine di: permettere di sviluppare la qualità delle conoscenze e competenze linguistiche su tematiche di interesse professionale in sei lingue (EN, ES, IT, PL, PT, SK), di cui quattro meno usate ed insegnate in Europa (IT, PL, PT, SK) in un ambiente di apprendimento online (www.cmceproject.it); promuovere la comunicazione interculturale e la diversità linguistica in accordo con le politiche dell’UE; contribuire allo sviluppo della qualità dell’apprendimento permanente. Gli utenti di riferimento del CMC_E sono: studenti Erasmus placement che desiderano realizzare un’esperienza di lavoro in contesto internazionale, giovani laureati che si preparano per l’inserimento nel mondo del lavoro e necessitano di acquisire competenze linguistiche che li aiuteranno ad essere più competitivi in ambito professionale e personale di azienda e di amministrazioni pubbliche e private che hanno bisogno di sviluppare competenze linguistiche in ambito professionale per meglio adempiere le loro responsabilità lavorative. I contenuti del CMC_E sono strutturati in un Modulo per lo sviluppo di Competenze Linguistiche Professionali composto da cinque Unità didattiche dedicate al mondo del lavoro. Tali Unità offrono attività di lingua su temi identificati come i più rilevanti da un’indagine condotta, nell’ambito del progetto, tra imprese e istituzioni locali dei sei paesi partner: formazione sul posto di lavoro, amministrazione, affari e finanza, marketing, tecnologia e ambiente. Lo sviluppo Il CMC_E ha sviluppato un Modulo per l’acquisizione di Competenze Linguistiche Professionali disponibile sul sito www.cmceproject.it e articolato in cinque Unità di studio proposte in sei lingue (EN, ES, IT, PL, PT, SK). Ogni Unità è composta da cinque attività - con tre sotto attività per ciascuna di esse - che integrano le quattro abilità linguistiche, focalizzandosi su competenze comunicative legate al mondo del lavoro. Ciascuna Unità facilita lo sviluppo di competenze che tendono ad essere più difficili da mettere in pratica, quali ad esempio: comunicare al telefono, scrivere e-mail, usare un lessico tecnicamente appropriato, partecipare a fiere, descrivere prodotti, programmare un business plan. Le tipologie di esercizi realizzate online e corredate da attività video e audio (es: inserire le parole negli spazi corretti, riordinare conversazioni ascoltate in un video, selezionare parole appropriate) propongono attività dinamiche che incoraggiano l’utente a “studiare divertendosi”. Piccole finestre pop-up propongono suggerimenti alle risposte e un resoconto in forma grafica sulla performance dell’utente viene offerto in molte attività. Questa è una peculiarità del progetto CMC_E, raramente usata nei materiali online, che offre un supporto significativo agli utenti. Una sezione di “Face-to-Face (Conversare con il Tutor)” e un test finale di auto-valutazione sono proposti a termine di ogni Unità. Il materiale didattico del CMC_E è stato sviluppato sulla base dell’analisi dei risultati di una Indagine (CMC_E 2008), condotta tra imprese localizzate nei sei Paesi Partner, che ha identificato quali competenze linguistiche il personale debba sviluppare, in quali settori e quali tematiche proporre http://www.cmceproject.it/portale/italy/survey/index.cfm. L’approccio pedagogico offre l’integrazione tra contenuti e lingua (CLIL - Content and Language Integrated Learning), attraverso esperienze learner-centred di studio in autonomia e di “apprendimento blended”, suggerendo la possibilità di offrire “tutoraggio in presenza” presso il La ricaduta Con l’analisi dei risultati dell’Indagine (CMC_E, 2008), condotta tra aziende europee e che ha confermato la necessità di sviluppare competenze linguistiche specifiche nel contesto aziendale e ha identificato settori e tematiche di loro interesse, si è inteso fornire un significativo, benché non esaustivo, supporto agli studi sulle ricadute che si hanno sull’economia europea per la mancanza di competenze in lingue straniere nelle imprese (cfr. il rapporto ELAN, Commissione Europea 2006). La creazione del Modulo per lo sviluppo delle Competenze Linguistico-Professionali, disponibile sul sito www.cmceproject.it, mira ad avere ricadute positive nell’apprendimento delle lingue non solo di personale di azienda o di laureati che si avviano al mondo del lavoro, ma di qualsiasi utente che voglia fare esperienza di studio autonomo attraverso il CMC_E, sottolineando l’importanza dell’apprendimento autonomo permanente. Il progetto ha raggiunto risultati intangibili nello scambio di esperienze transnazionali tra i partner, come nella gestione del progetto e nello sviluppo di materiale in lingua. In più, le attività di monitoraggio, di valutazione e di disseminazione dei risultati sono state pianificate per valorizzare i risultati anche in altri contesti accademici e professionali nei sei Paesi Partner e in altri contesti internazionali (cfr. CERCLES Sevilla 2009, CILS Calabria 2009, BIMU Luxembourg 2010, ESSE Torino 2010). Le caratteristiche innovative del CMC_E sono: - i contenuti del Modulo, considerati originali in quanto poco utilizzati per scopi di apprendimento linguistico in altro materiale didattico - es.: preparare un business plan, partecipare ad un bando europeo -; - l’autenticità poiché, pur avendo creato un framework di lavoro comune, il Team progettuale ha lavorato in autonomia nelle sei lingue utilizzando materiale autentico orientato ai bisogni dei destinatari nel rispetto della cultura di ogni singolo paese, esaltando così la peculiarità multiculturale del progetto; - l’integrazione di metodologie didattiche che coinvolgono aspetti di base del CLIL (apprendimento integrato di lingua e contenuti), del Learner-centred approach (il materiale didattico è centrato sugli apprendenti), di VLE (apprendimento accessibile online) e di blended learning (self-study con tutor in presenza o online con e-mentor).


sintesi inglese

Multilingualism is a key feature of Europe and the benefits of knowing foreign languages are unquestionable: language skills not only facilitate studying, travelling and working around the world, allowing intercultural communication and integration, but they are also an asset in meeting the new economic and professional challenges of the European Union. The CMC_E project stems out form this reflection and from the awareness of belonging to Europe. CMC_E’s main objectives are to create innovative didactic activities aimed at developing and reinforcing professional language competences in six European languages. (EN, ES, IT, PL, PT, SK), four of which are less used and less taught in Europe (IT, PL, PT, SK), in an online learning environment (www.cmceproject.it); to promote intercultural communication and linguistic diversity in line with the EU policies; to contribute to the development of quality lifelong learning. The CMC_E target groups are: Erasmus placement students who wish to have a work experience abroad; university leavers who are preparing to enter the labour market and therefore in need of acquiring professional language skills which will help them become more competitive; in-service enterprise workers who need to develop and reinforce their professional language competences in order to better fulfil their job responsibilities. The CMC_E contents are organised in a Professional Module made up of five Units, all dedicated to the labour market. The Units offer didactic activities aimed at developing specific language skills around topics identified as the most meaningful ones in a survey carried out, within the project, among enterprises and local institutions in the six Partner Countries: Training in the workplace, Administration, Business and Finance, Marketing, Technology and Environment. The CMC_E project developed a Professional Skills Module, available on www.cmceproject.it, made up of five Units offered in the six languages (EN, ES, IT, PL, PT, SK). Each Unit consists of five main activities -each one divided into three sub-activities- which integrate the four language skills by focusing on communicative competences linked to the workplace. In particular, each unit encourages the development of those skills which tend to be more difficult to master, such as: communicating by telephone, writing e-mails, using technical lexicon appropriately, participating at exhibitions, describing products. Online techniques offer enjoyable and dynamic activities which encourage users to “play with the language” by, for example, dragging and dropping language items, matching sentences, re-ordering jumbled conversations ‘watched’ on videos, selecting the appropriate word. Moreover, for many of the activities instant corrective feedback is provided in a pop-up window and an evaluation of the learner’s performance is offered in the form of a graph, giving meaningful support to learners. This is a peculiarity of the project which is not always found in other online materials. At the end of each unit there is a Face-to-Face section and a self-evaluation test. The CMC_E products are based on the results of a Survey (CMC_E 2008) carried out within enterprises, social enterprises and local institutions located in the six Partner Countries which has highlighted specific language competences needed among companies and their fields of interest (http://www.cmceproject.it/portale/survey.cfm). As for pedagogical approaches, CMC_E offers learner-centred materials based on Content and Language Integrated Learning (CLIL) input, through blended learning experiences (the presence of a tutor at the Language Centre or an online e-mentor). The analysis of the results of the CMC_E survey (CMC_E, 2008), carried out among European companies, which has confirmed the need for developing specific language competences and has identified their fields of interest aims at providing meaningful support, although not exhaustive, to the effects on the European economy due to shortage of foreign language skills in enterprise (see ELAN report, European Commission 2006). Moreover, the creation of a Professional Skills Module, available on www.cmceproject.it, aims at having a positive effect on language learning not only for in-service workers or university leavers who are about to enter the world of work, but also for any user who wants to study autonomously using the CMC_E website, thus providing an opportunity for life-long learning. Furthermore, CMC_E has achieved numerous intangible results in terms of transnational Partners’ sharing of this experience such as project management and development of language materials. Moreover, piloting and evaluation and dissemination activities have been clearly planned to guarantee the valorisation of project results also within other academic and professional contexts in the six Partner Countries and in other international contexts (see CERCLES Sevilla 2009, CILS Calabria 2009, BIMU Luxembourg 2010, ESSE Torino 2010). The CMC_E project’s most innovative features are: a) the content of the Module which can be considered original since it has been rarely used in other didactic materials -e.g.: preparing a business plan, participating in a call for tender-; b) its authenticity since, although a common framework was created, the Project Team worked autonomously in the six languages while respecting the culture of each country, thus fostering the multicultural peculiarity of the project; c) the integration of pedagogical approaches which combines aspects of CLIL (Content and Language Integrated Learning), Learner-centred approach (the contents of the didactic material are centred on the learner), VLE (Virtual Learning Environment easily accessible from any internet point) and blended learning (self-study with the support of a Face-to Face tutor or an online e-mentor).



Lingue UE

Bulgaro Irlandese Rumeno
Ceco Italiano ok Slovacco ok
Danese Lettone Sloveno
Estone Lituano Spagnolo ok
Finlandese Maltese Svedese
Francese Olandese Tedesco
Greco Polacco ok Ungherese
Inglese ok Portoghese ok    

Lingue non UE

Cinese Giapponese
Turco Russo
Altro      

Livelli di apprendimento

A1 (Contatto)
A2 (Sopravvivenza) ok
B1 (Soglia) ok
B2 (Progresso) ok
C1 (Efficacia)
C2 (Padronanza)

Osservazioni I diversi livelli rinviano a lingue diverse: A2 per polacco e slovacco - B1 per portoghese e italiano - B2 per inglese e spagnolo


COMPETENZE LINGUISTICHE E INTERCULTURALI:

Comprensione scritta ok
Espressione scritta ok
Comprensione orale ok
Espressione orale ok
Capacità relazionali ok
Capacità comunicative ok
Competenze interculturali
Comunicazione non verbale
Altro  

Osservazioni

CONTENUTO LINGUISTICO:

Lingua generale
Lingua specialistica professionalizzante/settoriale ok
Contenuti culturali
Altro  
Osservazioni

METODOLOGIE DIDATTICHE:

CLIL ok
Formazione a distanza
Formazione a distanza assistita da tutor online
Formazione in aula
Formazione mista ok
Cooperative learning
Altro  

Osservazioni


Tipologia beneficiari

Studenti ok
Apprendisti/Tirocinanti
Occupati ok
Disoccupati
Inoccupati
Immigrati
Docenti/Formatori
Altro  

Osservazioni Si rivolge in particolare a studdenti Erasmus

Settore professionale

Settore 1
Settore 2
Settore 3
Altro  

Osservazioni

Opportunità aggiuntive

Stage in azienda italiana
Stage in azienda estera 
Scambio formativo/educativo - Contesti italiani
Scambio formativo/educativo - Contesti stranieri
Altro  

Osservazioni


Finanziamenti europei e/o nazionali

Programma Leonardo da Vinci
Azione del Programma Leonardo da Vinci
Programma Socrates
Programma Erasmus
Programma Comenius
Programma Grundtvig
Programma Gioventù in Azione
Iniziativa Equal
Fondo Sociale Europeo
Iniziative Locali/Regionali
Finanziamenti privati
Autofinanziamento
Altro  

Osservazioni

ASPETTI INNOVATIVI DEL PROGETTO:

Progettazione
Contenuto ok
Tecnologie utilizzate ok
Metodologie didattiche
Lingua di apprendimento
Tipologia di utenti
Contesto di apprendimento
Competenze sviluppate
Altro  

Osservazioni Le competenze linguistiche target sono state definite a partire da una indiagine sviluppata sulle imprese per definire i fabbisogni linguistici reali

Certificazioni linguistiche

Attestato di partecipazione al corso
Passaporto linguistico Europass
Altro  

Osservazioni


Priorità Europee

Sviluppo di contesti favorevoli all’apprendimento delle lingue (2003)
Sviluppo della consapevolezza dell'importanza di conoscere e utilizzare le lingue straniere (2003)
Incoraggiare apprendimento linguistico degli adulti nell’ottica dell’apprendimento permanente (2004)
Apprendimento linguistico degli adulti e sensibilizzazione degli attori locali (2004)
Apprendimento integrato di contenuto e lingua (CLIL) (2005)
Formazione iniziale e continua dei formatori di lingua (2006-2007)
Diversificazione dell'offerta linguistica (2006-2007)
Dialogo interculturale (2008-2009)
Competenze Linguistiche e Impresa (2008-2009)
Apprendimento linguistico e integrazione socio-culturale e lavorativa (2010-2011) ok
Competenze linguistiche per il mercato del lavoro (2010-2011) ok

Osservazioni

Priorità Nazionali

Miglioramento metodologia e materiali didattici rivolti agli adulti (2008-2009)
Attenzione alla popolazione adulta e agli occupati per la competitività professionale (2008)
Attenzione alla popolazione adulta e agli occupati per l’inserimento, il mantenimento e la progressione nel mercato del lavoro  (2009)
Apprendimento linguistico per inserimento dei giovani nel mercato del lavoro e per la mobilità transnazionale(2010-2011) ok
Apprendimento linguistico per mantenimento e progressione nel posto di lavoro di adulti ed occupati (2010-2011)
Lingue come competenza chiave per fronteggiare crisi economica e lavorativa  (2011)

Osservazioni


Caratteristiche dei prodotti/materiali didattici

Tipologia
Percorso didattico ok
Manuale per docenti/formatori
Manuale per discenti
Eserciziario
Glossario
Test di verifica
Materiale autentico
Pacchetto multimediale
Altro  
Specifica campo "altro"  
Osservazioni

Supporti
Cartaceo
CD-Rom
DVD/DIVX
Sito web/Portale ok
Audiovisivi
Altro  
Specifica campo altro  
Osservazioni