mail
home
 
Scheda Progetto
 
 

Anagrafica progetto

protocollo 34/10
Anno 2010
Nome Organismo Istituto Statale di Istruzione Superiore “Leonardo da Vinci”

Titolo del progetto LeTS GO
acronimo

Tipologia organismo

Centro di formazione
Impresa
Scuola di lingua
Associazione sindacale
Associazione datoriale
Ente locale
Università
Istituto scolastico ok
Altro  


Indirizzo organismo

via Via del Terzolle, 91 città Firenze nord/centro/sud
cap 50127 regione Toscana  

telefono 1 055-4596255 fax 1 055-412096
telefono 2 fax 2
telefono 3 sito web http://www.is-leonardodavinci.firenze.scuolaeservizi.it - http://leonardodavinci.csa.fi.it/
email 1 itiprogetti@comune.fi.it email 2


sintesi italiano

Le nuove tecnologie hanno cambiato il modo di fare formazione, introducendo elementi di innovazione che hanno ridisegnato il ruolo degli insegnanti e dei formatori. Tale contesto, valido in generale, assume una valenza rilevante nell’ambito dell'apprendimento linguistico. Sul mercato europeo esistono infatti moltissimi prodotti multimediali per insegnare/imparare le lingue. Per gli insegnanti di lingue, sia coloro che lavorano in ambito scolastico, sia quelli che operano nel campo della formazione aziendale, diventa quindi decisivo sviluppare competenze, che permettano loro di essere autonomi nella scelta e nell’utilizzo di questi prodotti didattici innovativi, acquisendo anche la capacità di crearne di propri. In questo contesto il progetto Lets Go, finanziato dal Programma Lifelong Learning - Leonardo da Vinci, intende promuovere la sperimentazione del portale LeTS (www.leonardo-lets.net) sviluppato nel corso del progetto LeTS, sempre finanziato dal Programma Leonardo da Vinci. Il progetto LeTS Go ha come obiettivo il trasferimento dei risultati del progetto LeTS, sul tema dell’applicazione delle nuove tecnologie per l’insegnamento delle lingue in tre ambiti: scuola, formazione linguistica aziendale e educazione degli adulti. Il progetto Lets Go si pone l’obiettivo di dotare i docenti della scuola e i formatori professionali delle competenze per: - scegliere prodotti di qualità per l'insegnamento delle lingue individuando quelli che meglio rispondono alle specifiche esigenze educative; - utilizzare i prodotti disponibili sia come alternativa che come integrazione delle metodologie tradizionali; - creare prodotti educativi e formativi che sfruttino le potenzialità delle nuove tecnologie. Lo sviluppo Le principali attività progettuali sono: - individuazione dei gruppi target (insegnanti e formatori); - aggiornamento dei prodotti e dei servizi disponibili sul portale LeTS; - corsi e sperimentazione; - svolgimento di corsi di formazione per gli insegnanti e i formatori sulle seguenti tematiche; - sperimentazione con gli studenti dei pacchetti didattici sviluppati dagli insegnanti e formatori. La metodologia scelta per lo svolgimento di tali attività prevede l’integrazione del: - principio del blended learning: combinazione tra formazione in aula e formazione a distanza; - principio dell’apprendimento cooperativo attraverso l’organizzazione di conferenze virtuali e la creazione e moderazione di un Forum; - principio del learning by doing: • a seguito della frequenza al “Corso 0: Introduzione all’e-learning” ogni insegnante e/o formatore coinvolto avrà il compito di descrivere una propria esperienza e-learning in ambito linguistico (www.leonardo-lets.net/experiences/). • a seguito della frequenza al “Corso 1: Ricerca e valutazione di materiali e-learning per l’insegnamento e l’apprendimento delle lingue” ogni insegnante e/o formatore coinvolto avrà il compito di sviluppare 2 schede di valutazione di prodotti e-learning per l’acquisizione di competenze linguistiche (www.leonardo-lets.net/database/). • a seguito della frequenza al “Corso 2: Sviluppo di materiali e-learning per l’apprendimento linguistico: metodologie e tecniche” ogni gruppo di insegnanti e/o formatori coinvolti avrà il compito di sviluppare 1 pacchetto formativo e-learning per l’apprendimento linguistico (www.leonardo-lets.net/training_courses/). • a seguito della frequenza al “Corso 3: Uso efficace di prodotti e-learning per l’apprendimento linguistico” ogni gruppo di insegnanti e/o formatori coinvolti testerà con i propri studenti il pacchetto formativo e-learning per l’apprendimento linguistico sviluppato nel corso 2. La ricaduta Il progetto favorisce la qualità e l'innovazione in ambito formativo in quanto: - propone l’utilizzo delle migliori e più innovative risorse disponibili in Europa per l’insegnamento delle lingue attraverso l’applicazione delle nuove tecnologie (ICT) e dell'e-learning. Tali risorse sono state selezionate in base a criteri di qualità precedentemente stabiliti e raccolte nel Database del Portale LeTS nella sezione eLearning Products (www.leonardo-lets.net/database/); - valorizza le ICT e l'e-learning quali strumenti efficaci per integrare le metodologie di insegnamento tradizionali; - favorisce lo sviluppo personale dei discenti basandosi sulla metodologia del learning by doing, favorendo la possibilità di "apprendere facendo" e quindi di sviluppare le capacità di gestire le proprie competenze attraverso la loro immediata messa in pratica. I settori verso cui il progetto LeTS si rivolge sono: la scuola, al mondo della formazione linguistica aziendale, il settore dell’educazione per gli adulti. Il progetto coinvolge: - a livello nazionale, 3 diverse regioni italiane: Centro nord (Toscana), Centro (Lazio), Sud (Campania); - a livello transnazionale, oltre all’Italia: Germania, Polonia, Romania e Spagna. Al fine di promuovere e valorizzare il Portale LeTS, sono state svolte le seguenti azioni: - il portale LeTs continuerà ad esistere al termine del progetto e quindi l'accesso a tutti i prodotti realizzati continuerà ad essere garantito; - tutti i soggetti coinvolti nel partenariato del progetto sono enti di formazione e/o di istruzione, università, consorzi di scuole, associazioni di categoria. Ciascuno di essi inserirà il portale fra i propri strumenti di formazione ed aggiornamento dei docenti e dei formatori; - più di 90 organismi formativi (scuole e centri di formazione) di 5 paesi europei si sono impegnati nell’utilizzo del Portale LeTS e nello svolgimento delle attività progettuali; - ogni partner si impegnerà per inserimento del portale nei sistemi pubblici dell'istruzione e della formazione.


sintesi inglese

New information technologies have changed training methodologies, introducing elements of innovation that have redrawn the role of teachers and trainers. This context, valid in general, is even more relevant in language teaching and training. Multilingual skills, in fact, are increasingly important to avoid exclusion from the dynamics of a social and economic system with increasing international vocation. Therefore, for school language teachers and for trainers working in the field of business training, becomes crucial to develop skills that enable them to be autonomous in selecting and using these innovative educational products, also acquiring the ability to create their own. In this context, the Lets Go project, funded by the Leonardo Da Vinci Programme, intends to promote the practical experimentation of the LeTS Portal (http://www.leonardo-lets.net) developed during the Lets project, also previously funded by the Leonardo Da Vinci Programme. The Lets Go project aims to transfer the LeTS project results, on the application of new technologies for language teaching and learning into three areas: school, business language training and adult education. The LeTS Go project aims to enable school teachers and professional trainers to: • choose quality language teaching products identifying those that best meet specific educational needs. • use the products available either as an alternative or as integration of traditional methodologies. • create educational and training products that exploit the potential of new technologies. The main activities of the project are: 1) Identification of target groups 2) Upgrade and expansion of products and services available on the LeTS portal 3) Courses and Practical Experimentation 4) Experimentation with the students of the educational packages developed by the teachers and trainers The methodology for conducting such activity involves the integration of: • The principle of blended learning: combining classroom training and distance learning. • The principle of cooperative learning through the organization of virtual conferences and the creation and management of a forum. • The principle of learning by doing: - After attending the "Course 0: Introduction to e-learning" teachers and trainers involved will describe their own e-learning experience in the language-learning context. (http://www.leonardo-lets.net/experiences/) - After attending the "Course 1: Research and evaluation of e-learning materials for language teaching and learning" teachers and trainers involved will prepare two evaluation forms of e-learning products for the acquisition of language skills. (http://www.leonardo-lets.net/database/) - After attending the "Course 2: Developing e-learning materials for language learning: methods and techniques" each group of teachers and trainers involved will develop an e-learning training package for learning language. (http://www.leonardo-lets.net/training_courses/) - After attending the "Course 3: Effective use of e-learning products for language learning" each group of teachers and trainers involved will test the e-learning training package for language learning developed in Course 2 with their students. The project promotes the quality and innovation in training as: • proposes the use of the best and most innovative resources available in Europe for language teaching. These resources have been selected according to quality criteria previously established and collected in the LeTS portal database section for eLearning Products (http://www.leonardo-lets.net/database/). • promotes the use of ICT and e-learning as effective tools to improve traditional teaching methods • promotes the learners’ personal development through the methodology of learning by doing The areas the LeTS Go project is addressed to are: school, business language training and adult education Geographically, the project involves: • at national level, three Italian regions. North (Tuscany), Centre (Lazio), South (Campania) • at transnational level, beyond Italy: Germany, Poland, Romania and Spain The following activities have been performed in order to promote and disseminate the LeTS portal: • the Lets Portal will continue to exist after the project period, therefore all products will continue to be available • all project partners are training and / or education institutions, universities, consortia of schools, associations category. Each of them will use the LeTS Portal didactical resources as a tool for teachers and trainers training • more than 90 educational institutions (schools and training centers) from 5 European countries have involved in the use of the LeTS Portal and in the project activities. • each project partner will foster the inclusion of the LeTS portal in public systems of education and training.



Lingue UE

Bulgaro Irlandese Rumeno
Ceco Italiano ok Slovacco
Danese Lettone Sloveno
Estone Lituano Spagnolo ok
Finlandese Maltese Svedese
Francese Olandese Tedesco ok
Greco Polacco Ungherese
Inglese ok Portoghese    

Lingue non UE

Cinese Giapponese
Turco Russo
Altro      

Livelli di apprendimento

A1 (Contatto)
A2 (Sopravvivenza)
B1 (Soglia)
B2 (Progresso)
C1 (Efficacia) ok
C2 (Padronanza)

Osservazioni


COMPETENZE LINGUISTICHE E INTERCULTURALI:

Comprensione scritta ok
Espressione scritta ok
Comprensione orale ok
Espressione orale
Capacità relazionali
Capacità comunicative
Competenze interculturali
Comunicazione non verbale
Altro  

Osservazioni

CONTENUTO LINGUISTICO:

Lingua generale
Lingua specialistica professionalizzante/settoriale ok
Contenuti culturali
Altro  
Osservazioni

METODOLOGIE DIDATTICHE:

CLIL
Formazione a distanza
Formazione a distanza assistita da tutor online
Formazione in aula
Formazione mista ok
Cooperative learning ok
Altro  

Osservazioni


Tipologia beneficiari

Studenti
Apprendisti/Tirocinanti
Occupati
Disoccupati
Inoccupati
Immigrati
Docenti/Formatori ok
Altro  

Osservazioni

Settore professionale

Settore 1
Settore 2
Settore 3
Altro  

Osservazioni e-learning

Opportunità aggiuntive

Stage in azienda italiana
Stage in azienda estera 
Scambio formativo/educativo - Contesti italiani
Scambio formativo/educativo - Contesti stranieri
Altro  

Osservazioni


Finanziamenti europei e/o nazionali

Programma Leonardo da Vinci ok
Azione del Programma Leonardo da Vinci
Programma Socrates
Programma Erasmus
Programma Comenius
Programma Grundtvig
Programma Gioventù in Azione
Iniziativa Equal
Fondo Sociale Europeo
Iniziative Locali/Regionali
Finanziamenti privati
Autofinanziamento
Altro  

Osservazioni

ASPETTI INNOVATIVI DEL PROGETTO:

Progettazione
Contenuto
Tecnologie utilizzate ok
Metodologie didattiche ok
Lingua di apprendimento
Tipologia di utenti
Contesto di apprendimento
Competenze sviluppate ok
Altro  

Osservazioni

Certificazioni linguistiche

Attestato di partecipazione al corso
Passaporto linguistico Europass
Altro  

Osservazioni


Priorità Europee

Sviluppo di contesti favorevoli all’apprendimento delle lingue (2003)
Sviluppo della consapevolezza dell'importanza di conoscere e utilizzare le lingue straniere (2003)
Incoraggiare apprendimento linguistico degli adulti nell’ottica dell’apprendimento permanente (2004)
Apprendimento linguistico degli adulti e sensibilizzazione degli attori locali (2004)
Apprendimento integrato di contenuto e lingua (CLIL) (2005)
Formazione iniziale e continua dei formatori di lingua (2006-2007)
Diversificazione dell'offerta linguistica (2006-2007)
Dialogo interculturale (2008-2009)
Competenze Linguistiche e Impresa (2008-2009)
Apprendimento linguistico e integrazione socio-culturale e lavorativa (2010-2011)
Competenze linguistiche per il mercato del lavoro (2010-2011) ok

Osservazioni

Priorità Nazionali

Miglioramento metodologia e materiali didattici rivolti agli adulti (2008-2009)
Attenzione alla popolazione adulta e agli occupati per la competitività professionale (2008)
Attenzione alla popolazione adulta e agli occupati per l’inserimento, il mantenimento e la progressione nel mercato del lavoro  (2009)
Apprendimento linguistico per inserimento dei giovani nel mercato del lavoro e per la mobilità transnazionale(2010-2011)
Apprendimento linguistico per mantenimento e progressione nel posto di lavoro di adulti ed occupati (2010-2011) ok
Lingue come competenza chiave per fronteggiare crisi economica e lavorativa  (2011)

Osservazioni


Caratteristiche dei prodotti/materiali didattici

Tipologia
Percorso didattico ok
Manuale per docenti/formatori
Manuale per discenti
Eserciziario
Glossario
Test di verifica
Materiale autentico
Pacchetto multimediale
Altro  
Specifica campo "altro"  
Osservazioni

Supporti
Cartaceo
CD-Rom
DVD/DIVX
Sito web/Portale ok
Audiovisivi
Altro  
Specifica campo altro  
Osservazioni