mail
home
 
Scheda Progetto
 
 

Anagrafica progetto

protocollo 08/11
Anno 2011
Nome Organismo CILTA - Centro Interfacoltà di Linguistica Teorica e Applicata “Luigi Heilmann - ALMA MATER STUDIORUM Università di Bologna

Titolo del progetto WebCEF - Collaborative assessment of oral language skills through the web (Valutazione collaborativa delle competenze orali in LS/L2 in un ambiente interattivo in Rete
acronimo WebCEF

Tipologia organismo

Centro di formazione
Impresa
Scuola di lingua
Associazione sindacale
Associazione datoriale
Ente locale
Università ok
Istituto scolastico
Altro  


Indirizzo organismo

via Piazza San Giovanni in Monte, 4 città Bologna nord/centro/sud
cap 40124 regione Emilia Romagna  

telefono 1 +39 051 2097750 fax 1 +39 051 2097751
telefono 2 fax 2
telefono 3 sito web http://www.cilta.unibo.it
email 1 cilta.direttore@unibo.it email 2 orsola.brizio@unibo.it


sintesi italiano

WebCEF è un ambiente interattivo in Rete per la valutazione collaborativa del parlato nei settori educativo e professionale. Il progetto è nato dall'esigenza di cooperare in materia di istruzione e formazione in Europa al fine di raggiungere una maggiore consapevolezza dell'importanza della standardizzazione della valutazione delle competenze linguistiche, con particolare riferimento alle problematiche poste dalla valutazione della produzione/interazione orale con il QCER. WebCEF mira ad armonizzare i sistemi di valutazione europei in funzione di un incremento della qualità dell'insegnamento-apprendimento delle lingue e della valutazione degli apprendimenti linguistici. Il progetto WebCEF aspira ad avere importanti ricadute sull'apprendimento linguistico non solo di studenti della scuola secondaria e universitari, di laureati che si avviano al mondo del lavoro e di lavoratori, ma di chiunque voglia fare esperienza di valutazione e autovalutazione del parlato, sottolineando così l’importanza dell’apprendimento autonomo lungo tutto l'arco della vita. Il progetto intende sensibilizzare sull'importanza della lingua parlata per la mobilità professionale in Europa, durante tutto l'arco della vita, sulla tematica della valutazione degli apprendimenti linguistici e sulla necessità di formare i futuri insegnanti di lingue straniere alla valutazione del parlato e alla standardizzazione tra misuratori attraverso la pratica di esempi concreti di performance e la discussione e disambiguazione dei descrittori. Lo sviluppo Tra i prodotti realizzati nell'ambito del progetto triennale (2006-2009) ci sono un sito per tutti (http://www.webcef.eu) con uno showcase di esempi valutati e annotati e materiale di approfondimento da scaricare sia per la parte didattica (ad esempio di creazione dei task), che dei presupposti teorici, e uno strumento di valutazione (assessment tool) ad accesso regolamentato attraverso account (http://webcef.open.ac.uk/). Ogni membro registrato di WebCEF può creare, caricare, valutare e commentare dei campioni di produzione orale video e audio grazie a una tecnologia semplice e di facile utilizzo. Il tool permette a chi è valutato di visualizzare i livelli delle scale qualitative di competenza del parlato, facendo emergere nell'apprendente la consapevolezza dei propri punti di forza e di debolezza e di stabilire obiettivi linguistici meno generici e astratti. Parte integrante del progetto è stata la creazione di gruppi e di comunità di pratica che mettono insieme tipologie di utilizzatori diversi (apprendenti, insegnanti e formatori) e lavorano secondo modalità collaborative. La motivazione viene stimolata anche dall'empowerment di chi sperimenta l'autovalutazione, la valutazione e la consapevolezza dei propri punti di forza, come apprendente, e come insegnante-valutatore e misuratore di performance. La ricaduta WebCEF è un progetto fortemente connotato a livello di contatto e scambio di buone pratiche didattiche tra paesi europei. Uno degli aspetti più attraenti del progetto è quello di offrire uno spazio europeo ad alto contenuto tecnologico di didattica collaborativa in rete. La collaborazione non riguarda soltanto la valutazione, ma anche la creazione di task e di scenari. Se WebCEF nasce già come progetto sulla valutazione linguistica di vasta portata, presuppone in realtà un utilizzo futuro molto più ampio. Le comunità di pratica interne alle comunità nazionali sono in costante crescita e il lavoro fatto per WebCEF è stato trasferito al progetto in corso CEFcult. La caratteristica più innovativa del progetto WebCEF, dal punto di vista degli insegnanti, è senz'altro quella di affrontare la questione della valutazione delle competenze linguistiche, la quale fonda la sua efficacia e la sua autorevolezza nelle prassi di benchmarking e di standardizzazione, proprio attraverso la pratica collaborativa. Si inserisce, quindi, a pieno titolo all'interno delle azioni aventi come obiettivo l'armonizzazione dei diversi sistemi valutativi nazionali e la trasparenza e la comparazione a livello europeo. Dal punto di vista degli studenti, WebCEF è fortemente innovativo in quanto punta all'autovalutazione e alla consapevolezza (awarenness) come leva per la motivazione ad apprendere. WebCEF mira a diffondere l'idea che la valutazione da parte di esperti e l'autovalutazione siano entrambe rilevanti per la valorizzazione degli apprendimenti formali, non formali e informali. Altra caratteristica ugualmente innovativa è quella di focalizzare l'attenzione sulla lingua parlata (abilità di produzione orale), non sempre al centro della pratica didattica, specialmente in Italia e in altri paesi dell'Europa del Sud. Va infine sottolineato che WebCEF è un assessment tool gratuito e disponibile online che richiede soltanto la registrazione attraverso il proprio portale.


sintesi inglese

WebCEF is an interactive web-based environment for the collaborative assessment of spoken language in educational and work-based contexts. The project arises from a need for cooperation in the fields of education and training in Europe, to raise awareness about the importance of standardising the assessment of language skills, especially as regards problems with the assessment of oral interaction/production within the CEFR. WebCEF aims at harmonising European assessment systems as a function of improving the quality of language teaching and training, and the assessment of language learning. WebCEF is expected to have a great impact on language learning, not just among students at secondary school and university levels, or graduates about to enter the world of work, but of anyone seeking experience in assessing and self-assessing the spoken language. This, it is hoped, will bring home the importance self-directed life-long learning. The main purpose of the project is to raise awareness about the importance of oral language skills as a way of helping with professional mobility during one’s working life. Another purpose is to bring to the fore the importance of assessing language learning and of training foreign language teachers to assess spoken language, as well as of standardising assessments by using concrete, practical examples of performance and by discussing terms and making them as unambiguous as possible. Among the outcomes of this three-year Project (2006-2009) is an open-access web site (http://www.webcef.eu) which showcases assessed and annotated examples of oral production, plus additional material which can be downloaded for use in the classroom (e.g. task creation, the theoretical background, and an assessment tool which can be accessed on another site: http://webcef.open.ac.uk). Registered members of WebCEF can make, assess, and comment on audio and video samples of spoken language using a simple, easy-to-use technology. This tool allows users to see the various levels of the qualitative scales at which their spoken language has been assessed; this shows their strong points and weak points, and helps set linguistic targets which are less generic and abstract than has previously been the case. An integral part of the Project is the setting-up of groups and communities of practice, to bring together the various types of users (learners, teachers, trainers), which work collaboratively. Motivation comes from the empowerment of users who practice assessment and self-assessment, who, as a learner, becomes aware of their strengths and weaknesses, or who measure performance as a teacher or assessor. The first thing one notices about WebCEF is the level of contact and sharing of good practices in various European countries. One of the most positive aspects of the Project is the fact that it offers a Europe-wide service with excellent technological content and web-based collaboration. Collaboration involves not just assessment, but also the setting-up of tasks and scenarios. WebCEF started as a Project for wide-range language assessment, and is expected to widen its horizon greatly as time goes by. The communities of practice within the national communities are increasing day by day, and the work prepared for WebCEF has already been transferred to the CEFcult project. The most innovative characteristic of the WebCEF Project, from the teachers’ point of view, is the way it deals with the assessment of language skills, based on the benchmarking and standardisation done through collaboration. It is therefore an ideal way of bringing together the various assessment systems currently used in European countries, and of making them more transparent and easier to compare. From the students’ point of view, WebCEF is extremely innovative, in the way it sees self-assessment and awareness as crucial in raising learner motivation. WebCEF has been designed to show that assessment by experts and self-assessment are important in all the various formal, non-formal, and informal learning environments. A further innovative characteristic is the importance given to spoken language, which is not always central to the teaching process (especially in Italy and Southern Europe in general). Final mention should be made of the fact that WebCEF is a free assessment tool, available on line, requiring only registration of potential users at the main portal.



Lingue UE

Bulgaro Irlandese Rumeno
Ceco Italiano ok Slovacco
Danese Lettone Sloveno
Estone Lituano Spagnolo
Finlandese ok Maltese Svedese
Francese ok Olandese ok Tedesco ok
Greco Polacco ok Ungherese
Inglese ok Portoghese    

Lingue non UE

Cinese Giapponese
Turco Russo
Altro      

Livelli di apprendimento

A1 (Contatto) ok
A2 (Sopravvivenza) ok
B1 (Soglia) ok
B2 (Progresso) ok
C1 (Efficacia) ok
C2 (Padronanza) ok

Osservazioni Attualmente presenti modelli per l'inglese dal livello A1 al C1 e per l'italiano dal livello A2 al C1


COMPETENZE LINGUISTICHE E INTERCULTURALI:

Comprensione scritta
Espressione scritta
Comprensione orale
Espressione orale ok
Capacità relazionali
Capacità comunicative
Competenze interculturali
Comunicazione non verbale
Altro  

Osservazioni Abilità del parlato monologico e dialogico

CONTENUTO LINGUISTICO:

Lingua generale
Lingua specialistica professionalizzante/settoriale
Contenuti culturali
Altro  
Osservazioni Strumento per la valutazione delle competenze lingustiche acquisite

METODOLOGIE DIDATTICHE:

CLIL
Formazione a distanza
Formazione a distanza assistita da tutor online
Formazione in aula
Formazione mista
Cooperative learning ok
Altro  

Osservazioni Tool on line


Tipologia beneficiari

Studenti ok
Apprendisti/Tirocinanti
Occupati ok
Disoccupati ok
Inoccupati ok
Immigrati
Docenti/Formatori ok
Altro  

Osservazioni Attuali iscritti al tool

Settore professionale

Settore 1
Settore 2
Settore 3
Altro  

Osservazioni

Opportunità aggiuntive

Stage in azienda italiana
Stage in azienda estera 
Scambio formativo/educativo - Contesti italiani
Scambio formativo/educativo - Contesti stranieri
Altro  

Osservazioni


Finanziamenti europei e/o nazionali

Programma Leonardo da Vinci
Azione del Programma Leonardo da Vinci
Programma Socrates ok
Programma Erasmus
Programma Comenius
Programma Grundtvig
Programma Gioventù in Azione
Iniziativa Equal
Fondo Sociale Europeo
Iniziative Locali/Regionali
Finanziamenti privati
Autofinanziamento
Altro  

Osservazioni

ASPETTI INNOVATIVI DEL PROGETTO:

Progettazione
Contenuto ok
Tecnologie utilizzate
Metodologie didattiche
Lingua di apprendimento
Tipologia di utenti
Contesto di apprendimento
Competenze sviluppate
Altro  

Osservazioni Strumento per l'armonizzazione dei sistemi di valutazione delle competenze linguistiche

Certificazioni linguistiche

Attestato di partecipazione al corso
Passaporto linguistico Europass
Altro  

Osservazioni


Priorità Europee

Sviluppo di contesti favorevoli all’apprendimento delle lingue (2003)
Sviluppo della consapevolezza dell'importanza di conoscere e utilizzare le lingue straniere (2003)
Incoraggiare apprendimento linguistico degli adulti nell’ottica dell’apprendimento permanente (2004)
Apprendimento linguistico degli adulti e sensibilizzazione degli attori locali (2004)
Apprendimento integrato di contenuto e lingua (CLIL) (2005)
Formazione iniziale e continua dei formatori di lingua (2006-2007)
Diversificazione dell'offerta linguistica (2006-2007)
Dialogo interculturale (2008-2009)
Competenze Linguistiche e Impresa (2008-2009)
Apprendimento linguistico e integrazione socio-culturale e lavorativa (2010-2011) ok
Competenze linguistiche per il mercato del lavoro (2010-2011) ok

Osservazioni

Priorità Nazionali

Miglioramento metodologia e materiali didattici rivolti agli adulti (2008-2009)
Attenzione alla popolazione adulta e agli occupati per la competitività professionale (2008)
Attenzione alla popolazione adulta e agli occupati per l’inserimento, il mantenimento e la progressione nel mercato del lavoro  (2009)
Apprendimento linguistico per inserimento dei giovani nel mercato del lavoro e per la mobilità transnazionale(2010-2011) ok
Apprendimento linguistico per mantenimento e progressione nel posto di lavoro di adulti ed occupati (2010-2011)
Lingue come competenza chiave per fronteggiare crisi economica e lavorativa  (2011)

Osservazioni


Caratteristiche dei prodotti/materiali didattici

Tipologia
Percorso didattico
Manuale per docenti/formatori
Manuale per discenti
Eserciziario
Glossario
Test di verifica
Materiale autentico
Pacchetto multimediale
Altro  
Specifica campo "altro"  
Osservazioni

Supporti
Cartaceo
CD-Rom
DVD/DIVX
Sito web/Portale ok
Audiovisivi
Altro  
Specifica campo altro  
Osservazioni